PAGINA 3 - Ciso Risso

La pittura di Ciso Risso

Vai ai contenuti





Farfalle innamorate
(80x100) 1982





Canto mattuttino
(40x50) 1985





Foresta malata
(70x90) 1986





Giardino d'autunno
(50x60) 1989
PAGINA 3


   
     Il mondo poetico di Risso muove da lontane consapevolezze naturistiche che mutano in visioni liricamente allusive: il ricorrere della farfalla come pretesto di colore e di lievità, e la memoria di una letizia splendente quanto caduca; i piccoli fiori secchi, i muri sbrecciati, le prode tenere, sono l'eco di immagini non dimenticate, anche se trasfigurate, di una breve felicità. Per esprimere il sogno e il ricordo Risso si serve di una tecnica molto raffinata, preziosa e lieve; ogni opera è accuratamente compiuta con l'uso attento delle sfumature, delle sottrazioni in contrapposizione agli interventi di colore più deciso e dagli apporti di elementi significativi.  


Sandra de Biasi
Created with WebSite X5
INFO:
tel. 0182 51617
cisorisso@outlook.it
cisorisso@outlook.it
tel. 0182 51617
Torna ai contenuti